Miyamoto Musashi

宮本武蔵

Samurai (1954)

Zoku Miyamoto Musashi: Ichijō-ji no Kettō (続宮本武蔵 一乗寺決闘; 1955)

Miyamoto Musashi Kanketsuhen: Kettō Ganryū-jima (宮本武蔵完結編 決闘巌流島; 1956)

1 Incursione

2 Delusione

3 Danza

4 La Grande bocca

5 Pigliamosche

Dati del film

Titolo: Samurai-Trilogia
Titolo originale: Miyamoto Musashi
Pubblicato: 1954 - 1956
Durata: 303 minuti

Staff
Direttore: Hiroshi Inagaki
Sceneggiatura: Hiroshi Inagaki,
Production: Kazuo Takimura Musica: Ikuma Dan

Cast
Toshirō Mifune: Takezo
Rentarō Mikuni: Matahachi
Kuroemon Onoe: Takuan Sōhō
Kaoru Yachigusa: Otsu
Mariko Okada: Akemi

Una pietra miliare nello sviluppo sociale giapponese del dopoguerra

L'importanza della saga di Miyamo Musashi è andata perduta un po 'oggi, anche in Giappone. Questi non erano solo i primi film samurai a colori di alta qualità, non solo grandi film. Sono stati un evento nazionale e una pietra miliare nell'evoluzione sociale giapponese. I primi anni '50 furono un tempo della guarigione del dopoguerra e c'erano domande irrisolte sul carattere nazionale. La saga di Miyamoto Musashi ha usato il passato per drammatizzare questioni di moralità e, ancora più importante al tempo, il morale.
Il Giappone non ha avuto problemi a occidentalizzare e vivere sotto lo stato di diritto secondo i termini imposti dai vincitori in guerra. Il problema era: quanto del passato manteniamo vivo nei nostri pensieri e nelle nostre azioni quotidiane, e quanto del Giappone reale, quello che ricordiamo, erediteranno i nostri figli e nipoti, una volta che le conseguenze della guerra globale si saranno placate ? Guarda questi film con in mente questioni così importanti e la tua esperienza sarà approfondita e arricchita.
Tutti e tre gli episodi sono diretti da Hiroshi Inagaki e la star di Toshiro Mifune nei panni di Miyamoto-san, in una performance che è la perfezione. Miyamoto Musashi mostra il giovane aspirante samurai come un uomo imperfetto dalla testa calda, né eroe né mostro. Ma possedeva una feroce forza oscura che poteva spingerlo verso entrambi i risultati. La questione delle donne si profila in questa trilogia. Come trattarli, che tipo di donna onorare e che tipo da evitare, e come i tratti diametralmente opposti delle donne lavorano nel mondo, sia in contrasto o in armonia con quelli degli uomini. Tutti questi problemi sono giocati senza predicazione, nelle azioni di persone reali, personaggi ben disegnati che incontriamo e conosciamo prima che l'episodio si concluda in una serie di divisioni.
(2009 by foxfirebrand)